Cerca nel sito

Augh! Conosciamo le tribù degli indiani Cucù

Nel primo mese di scuola abbiamo conosciuto le nostre tribù degli indiani Cucù! Ora tante penne colorate abitano la nostra scuola dell’infanzia di Loreggia: Indiani Penna Gialla, Indiani Penna Rossa, Indiani Penna Verde, Indiani Penna Viola, Indiani Penna Arancione, Indiani Penna Bianca, Indiani Penna Azzurra.

Tante emozioni ci hanno accompagnato in questo primo mese di scuola dai più piccoli ai più grandi per svariati motivi… ci siamo ritrovati, conosciuti e l’arrivo dei bambini più piccoli è stato un momento di crescita per tutti. I bambini nuovi iscritti sono stati estremamente coraggiosi nell’affrontare questo inserimento un po’ diverso…e i bambini più grandi si sono dimostrati accoglienti, rispettosi dei sentimenti e dei bisogni dei più piccoli o di chi era un po’ più emozionato.

Il lungo periodo di distacco forzato ha sicuramente portato i bambini ad avere una principale necessità, quella di riallacciare dei legami importanti e il cammino che stiamo facendo insieme ogni giorno ha come finalità principale la serenità e il benessere di tutti gli indiani.

Ecco allora che ogni Tribù a poco a poco si è costruita il proprio accampamento con le relative regolette per stare bene insieme e tutti insieme in fila indiana hanno cominciato a cantare la canzone degli indiani, a ballare su note di musiche indiane, a giocare nei vari “accampamenti” in giardino, a mangiare le prelibatezze preparate dal cuoco degli indiani, ad avere fiducia del proprio capo tribù.

Tutto a scuola ha un grande valore pedagogico dal saluto al mattino al sorriso che accompagna le piccole difficoltà quotidiane,dall’ambiente di apprendimento che si vive  alle importanti routine che scandiscono il tempo scuola, dal gioco con gli amici all’elaborato che viene realizzato, dai momenti di apprendimento che viviamo insieme con grande curiosità alle regolette condivise insieme.

I bambini si sono dimostrati molto interessati alla cultura indiana e molto incuriositi dalle loro usanze e dal loro legame con la natura. L’indiana Rà ci ha aiutato a scoprire tutto ciò favorendo, tra gli indiani della stessa tribù, momenti di socializzazione e gioco e condividendo con noi la cultura indiana attraverso simboli e valori.

“Augh” è diventato il nostro saluto quotidiano  e i bambini più grandi si sono immedesimati così tanto in questa nuova avventura da scegliersi anche un nome indiano: Occhi Dolci, Piedi Veloci, Zampa di lupo, Aquila coraggiosa…

Il cerchio è diventato il momento delle conversazioni proprio come facevano gli indiani attorno al fuoco, un momento importante dove ogni indiano può condividere con gli altri tanti vissuti e tante esperienze.

Le tribù hanno costruito e personalizzato le proprie tende, i propri portafortuna indiani che sono stati appesi negli accampamenti e i totem formati da vari animali ognuno con il proprio significato e valore.

Abbiamo terminato questo primo mese di scuola conoscendo anche un Amico Speciale di Rà: Francesco. S.Francesco ci guiderà nella valorizzazione di tanti aspetti naturali, nel loro rispetto e cura.

Augh e buona continuazione a tutti!