Scout: uscita in canoa

Avventura in canoa sul Sile

Martedì 30 Giugno il clan si è ritrovato alle 7.15 davanti al campanile, per la prima uscita assieme agli ex novizi da poco saliti dal Noviziato nel gruppo del Clan/fuoco.

Svolte le dovute procedure a causa Covid e dopo qualcuno che si è fatto aspettare, siamo saliti in macchina alla volta del porto Silea. Chi avrebbe immaginato che a Silea c’è il porto? (controllate pure su Google Maps). Carichi di aspettative ci aspettava una giornata entusiasmante!

Lì, infatti, dopo aver preso un salvagente e un remo a testa, ci siamo divisi in coppie e abbiamo iniziato a pagaiare lungo il Sile come vecchi lupi di “fiume”.

Ogni punto della nostra Carta di Clan si abbinava perfettamente a ogni canoa, passando dallo Scouting, ovviamente dei Capi Eliseo e Damiano, Strada per quella che era sempre in testa, Servizio dove qualcuno remava duramente mentre l’altro se la spassava, Comunità che cercava di legarsi agli altri per bagnarli, e infine la Canoa Fede, i nostri “pirati della strada” con un sedile rotto a metà percorso.

Ci siamo fermati a Casale sul Sile, dove abbiamo raccolto le nostre osservazioni e i nostri pensieri sull’uscita e sull’anno scout, unico e completamente diverso dagli altri vissuti fino ad adesso, a causa dello stop forzato delle attività in persona.

Siamo tornati a casa stanchi, alcuni bruciati, altri no ma con la soddisfazione di aver percorso una strada e di averla terminata, anche se sembrava impossibile per colpa degli imprevisti e la consapevolezza di far parte di un gruppo.

Francesca