Cerca nel sito

Vivere il servizio: testimonianza al Noce di Camposampiero

Domenica 14 Febbraio 2021 noi, scout di Loreggia 1, del Clan dei Viaggiatori liberi con il Noviziato Fenice ci siamo avventurati in bicicletta (muniti di tutte le certificazioni del caso) fino alla chiesetta del Noce a Camposampiero dove S. Antonio predicava da sopra un albero di noce, da qui il nome.

Lì abbiamo incontrato una gentilissima suora Clarissa che ci ha accolto con deliziosi dolci e ci ha raccontato della sua vocazione e del suo rapporto con il Signore in funzione alla sua vita ed al suo credo, raccontandoci anche le disavventure personali che l’hanno interiormente avvicinata a Dio.

Per noi tutti è stata un’esperienza formatrice che ci ha fatto riflettere su alcune esperienze della nostra vita e su domande profonde che la stessa monaca si è fatta e che hanno trovato pieno rispecchiamento nelle nostre menti.

Ci ha insegnato che non tutti sono portati alla vita in monastero, che soprattutto all’inizio è difficile, ma che ci sono molti altri modi per servire il Signore e ognuno ha una sua via da percorrere affiancato da Dio.

Ringraziamo le monache Clarisse per averci ospitato nella testimonianza lungo il percorso che ci ha portato alla Firma della nostra carta di Clan per capire cos’è il Servizio al prossimo.

Il Clan dei Viaggiatori Liberi

 

20210214 noce