Cerca nel sito

2022 Route Zona AGESCI Castelfranco V.To

Quest'estate noi, il Clan dei Viaggiatori Liberi, abbiamo avuto la possibilità di prendere parte a una Route di Zona, una novità, ossia un campo insieme a tutti gli altri clan che, appunto, compongono la nostra zona Agesci di Castelfranco, dal 6 al 14 agosto 2022.

In sostanza, quattro giorni di campo mobile vissuti, lungo l’alta via del tabacco, in gemellaggio con un altro Clan e, poi, gli ultimi 3 giorni di campo fisso alla località di Pranolz (Trichiana) insieme, circa 200 scout più 60 capi. 

Noi, in maniera speciale, eravamo stati gemellati con due Clan: Il Cavaso 1 e il Castelfranco 3. 

Una notizia che ci ha preso alla sprovvista e ci ha, inizialmente, assai intimoriti.

Sembrava impossibile riuscire a fare gruppo anche solo con un altro Clan in così poco tempo, con le proprie usanze e tradizioni, immaginate con due, come nel nostro caso!

Comunque, il 7 Agosto ci siamo trovati in stazione a Castelfranco per iniziare questa nuova avventura, ossia la Via del Tabacco, che ci ha permesso di scoprire quanta bellezza possa regalare un territorio come quello delle Prealpi Vicentine.

Ma la più grande sorpresa è stata la facilità, anzi, la naturalezza con cui abbiamo legato. 

Forse è stata la fatica del percorso, forse la volontà di passare un bel campo e può essere difficile da spiegare a parole: è come se si fosse venuta a creare una seconda famiglia.

Non c'era più bisogno di pensare ad attività per farci mescolare perché eravamo noi stessi spontaneamente a volerci parlare, a voler far gruppo e ciò ci spingeva a rendere anche le piccole cose, come il cantare in cerchio con una chitarra, un evento che includeva tutti e che durava il più a lungo possibile.

Un calore che non si è fatto mancare, anzi, si è propagato ancora di più all’arrivo a Pranolz, dove siamo stati accolti dai due Incaricati di Branca RYS di zona Valeria e Fabiano, estremamente emozionati.  

Una schiera di tende e di persone ci salutavano, anche se di fatto non ci conoscevano.  Una comunità. 

Una parola tanto cara per noi, essendo uno dei punti della Carta di Clan ma che forse non abbiamo capito fino a fondo come in questa Route, dove è stata presente ad ogni ora, in ogni momento. 

Anche le attività al campo fisso erano state organizzate in funzione di ciò, per costruire un dialogo con chi non si conosceva, come, ad esempio, attraverso le attività delle botteghe, dove abbiamo incontrato esponenti di altre associazioni (Libera, Comunità di Emmaus, Caritas, Comunità di Sant’Egidio, cambuse critiche, e tante altre) e abbiamo potuto ascoltare esperienze, così all’apparenza lontane ma profondamente vicine a noi Clan.

Volevamo ringraziare i nostri compagni di strada, il Clan di Cavaso e di Castelfranco, don Giovanni e don Davide, i nostri capi Margherita, Damiano e Eliseo, e tutte le persone che ci hanno ospitato lungo l’alta Via del Tabacco.

Siamo stati molto fortunati ad avere avuto la possibilità di partecipare alla Route di Zona 2022, sentire da vicino la presenza di un gruppo così grande, che seppur diversi, hanno un unico obiettivo: fare del servizio la nostra promessa

Clan dei Viaggiatori Liberi

Fenicottero Amichevole