Cerca nel sito

Conclusione anno catechistico: buona estate, ragazzi!

“Lo Spirito Santo ci porta ad amare non solo chi ci vuole bene e la pensa come noi, ma tutti, come Gesù ci ha insegnato. Ci rende capaci di perdonare i nemici e i torti subiti. Ci spinge ad essere attivi e creativi nell’amore.”

Le semplici ma così concrete parole di Papa Francesco colgono nel segno la sintesi dell’impegno che i catechisti hanno provato a mettere in quest’anno catechistico, vissuto adattandosi alle varie fasi alterne che l’evoluzione della pandemia ha imposto; anno che si è concluso con la solennità del Corpus Domini, durante le S. Messe di sabato 5 giugno e domenica 6 giugno.

Le due celebrazioni hanno visto la presenza di molti ragazzi e dei loro genitori, in una atmosfera di festa e soprattutto di ringraziamento.

Accompagnare i bambini e i ragazzi, e di riflesso anche le loro famiglie, a vivere la fede, ad incuriosire e possibilmente un po’ meglio comprendere cosa concretamente significhi essere veri amici di Gesù, malgrado le limitazioni dei vari lockdown, è stata una opportunità che auspichiamo possa contribuire ad arricchire la personalità dei futuri uomini e donne.

Siamo anche riusciti, con il supporto di d. Antonio e d. Giovanni e di altri gruppi parrocchiali, a celebrare tutti i Sacramenti programmati e ad animare alcune occasioni di preghiera nei cosiddetti “momenti forti”.

Con l’estate, i bambini e ragazzi possono riposare dagli impegni scolastici, ma è anche l’occasione per partecipare ad altre attività – come il Grest – e, molto importante, a mantenere o riprendere la buona abitudine di frequentare la messa domenicale.

Partecipare a catechismo, e necessariamente anche alla messa, significa, anche per le famiglie, essere coerenti con la propria scelta “attiva e creativa nell’Amore”.

Di cuore Buona Estate a tutti dal Gruppo Catechisti!