Cerca nel sito

Il viaggio nel tempo

Percorrendo il nostro meraviglioso “Viaggio”, passo dopo passo stiamo scoprendo l’asteroide B612, lo squisito pianeta del "Piccolo Principe” abbiamo esplorato cosa c’era dentro, abbiamo trovato com’è fatto il frutto del Baobab, i due vulcani attivi quello spento e i quarantatré tramonti!

Insieme con le attività dell’oratorio di Loreggiola abbiamo sperimentato “Il viaggio nel passato” e abbiamo imparato come vivevano i nostri nonni, come pescavano, i giochi di legno che costruivano e persino come cucinavano (esperienze degli gnocchi preparati con le nostre mani!).

 Il Piccolo Principe ha iniziato il suo viaggio cercando e scoprendo nuovi posti. Anche noi dobbiamo proseguire “il nostro viaggio” e scoprire il nostro tesoro, facendo una scatola per mettere tesori fatti dalle nostre mani.

Ma il più grande Tesoro che noi aspettiamo è Gesù Bambino, la Stella speciale. Ebbene in questo tempo siamo imparando la scenetta di Natale con il titolo: “Fabbrica di Stelle” dove Hally, la piccola stella con la coda, diventa una stella – guida alla nascita di Gesù Bambino per il pianeta Terra.

Il fascino che i bambini provano davanti alla Nascita di Gesù è l’inizio e il fondamento, la forza dell’evangelizzazione e dell’educazione cristiana. Se sarà la meraviglia a guidare l’azione educativa il resto verrà di conseguenza. Educare, pertanto, non consiste solo nell’indicare gli obiettivi che segnano il percorso della crescita umana e cristiana, ma nel lasciarsi affascinare da “Gesù Cristo che è il canone della bellezza divina e umana.” (Papa Francesco, Evangelii gaudium, 264). “Gesù è la bellezza che salva.”