Cerca nel sito

La festa della prima comunione 2021

È sempre un’emozione accompagnare i bambini alla Prima Comunione, ma in quest’anno particolare, tra incertezze e paure di non poter celebrare il sacramento, l’apprensione si è fatta sentire più del solito.

Non è stato facile reinventare gli incontri con i bambini davanti ad un computer, cercare un espediente per farli collegare, per far capire quanto importante era il passo che stavano per compiere e quanto Amore avrebbero ricevuto da un piccolo pezzetto di pane. Eravamo sempre in trepidante attesa che quella zona rossa si sbloccasse, che diventasse un po’ meno restrittiva così da permetterci di rivedere di persona i “nostri” bambini e comunicare con loro guardandoli negli occhi, anche se con una mascherina che ci copriva il viso. Quando finalmente siamo tornati a vederci nelle stanze della Casa del Giovane, quasi non ci sembrava vero, finalmente eravamo tutti insieme, insieme per parlare di Gesù e per parlare con Gesù, proprio come Lui ci aveva detto: “Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono lì in mezzo a loro”.

Anche se gli incontri in presenza non sono stati molti, siamo riuscite nel nostro intento: far capire che Gesù è un vero Amico, che anche se noi non sempre gli siamo fedeli, Lui non ci abbandona mai, non si dimentica mai di nessuno di noi, perché Gesù donandosi a noi con il suo corpo e il suo sangue attraverso l’Eucarestia, voleva che diventassimo tutti fratelli, capaci di perdonarci e volerci bene.

Con questa consapevolezza e con il cuore pieno di gioia, accompagnati dalle preghiere della comunità e dall’aiuto prezioso del Signore, sabato 8 e domenica 9 maggio, 38 bambini/e della parrocchia di Loreggia e domenica 2 maggio, 10 bambini/e della parrocchia di Loreggiola hanno ricevuto per la prima volta il dono di Gesù che si fa Eucarestia.

Sono state due celebrazioni bellissime: i bambini, nelle loro tuniche bianche, hanno fatto il loro ingresso in chiesa, partendo in processione dalla canonica, con Don Antonio e hanno preso posto sull’altare per prendere parte con il sacerdote al banchetto preparato per loro per la prima volta. Non sappiamo chi fosse più emozionato, se i bambini, i genitori, i parenti che hanno partecipato in chiesa e da casa o le catechiste… Sicuramente anche da dietro le mascherine traspariva la gioia di sapere che presto questi bambini avrebbero incontrato Gesù nell’Ostia Consacrata, il miracolo più grande per noi cristiani, che si rinnova ogni volta nella santa Messa e che ci fa capire quanto siamo fortunati ad avere Gesù sempre con noi.

Un grazie speciale ai nostri sacerdoti, Don Antonio e Don Giovanni, ai cori che hanno reso speciali le celebrazioni, al servizio d’ordine, a chi ha eseguito le riprese per la diretta streaming, ai genitori che ci hanno supportate (e sopportate…) e a tutti coloro che si sono adoperati affinché fosse Festa veramente per tutti!

L’augurio più grande adesso è continuare ad essere fedeli a Gesù, contagiando anche chi ci sta attorno con il suo immenso Amore, perché se Lui non si dimentica mai di noi, perché dovremmo dimenticarci noi di Lui???

Le catechiste

 
Alcuni brevi pensieri dei nostri ragazzi…

 

Il giorno della Prima Comunione ero molto emozionato, ma alla fine è stato bellissimo, e quando ho ricevuto la particola ho sentito come un fuoco nel mio cuore. (Giacomo)

Il giorno della mia Prima Comunione ero un po’ ansiosa, ma durante la messa ero felice e non vedevo l’ora di ricevere Gesù con la particola. Alla fine ero felicissima e ringrazio tutti per averci offerto la possibilità di fare la comunione anche col Covid. (Giulia)

Il giorno della mia Prima Comunione all’inizio ero eccitato e felice, ma allo stesso tempo agitato. Alla fine invece ero molto sereno e pieno di gioia perché Gesù era con me. (Riccardo)

Il giorno della Prima Comunione mi sentivo emozionata! Quando il prete mi ha dato la particola avevo le farfalle nello stomaco e appena l’ho messa in bocca le farfalle si sono liberate. Mi sentivo libera, stavo bene! Ringrazio Gesù per avermi offerto l’opportunità dell’Eucarestia. Grazie! (Giorgia)

Finalmente venti giorni fa ho ricevuto il sacramento più importante per me! La Comunione! Per me quel giorno è stato il più bel giorno della mia vita perché ho ricevuto il Corpo di Cristo. Io vorrei ringraziare tutte le catechiste perché ci hanno accompagnato fino a questo giorno! (Gianluca)

 
Hanno ricevuto il sacramento della prima Comunione:

 

Nicole Angelino, Fabio Antigo,

Emma Baldan, John Jayden Berdera,

Edoardo Berti, Aurora Bivacqua,

Ketti Brugnaro, Luca Caon, Daniele

Carlon, Cristian Cavallin, Riccardo

Cavarzan, Daniel Cecchinato, Sara

Ciampelli, Ginevra Dabalà, Giacomo

De Fanti Bernard, Leonardo De

Nardi, Marco De Sandre, Nicholas

Disegna, Sofia Doro, Riccardo Fior,

Vittorio George Fraccaro, Roberto

Maria Franceschi, Filippo Frasson,

Riccardo Gallo, Riccardo Ghegin,

Cristian Giacobbi, Matilde Guin,

Mario Iovine, Isabel Lorenzin, Sofia

Mancon, Alessandro Mancon, Divina

Manoni, Giulia Marconato, Veronica

Mason, Giorgia Ottocento,

Gloria Maria Paiola, Alice Pallaro,

Alex Piccolo, Gianluca Roncato,

Omar Salvalajo, Francesco Scapin,

Elena Ester Tonin, Ilaria Trento, Filippo

Vallotto, Tiago Venturin, Denny

Zorzi, Samuele Zuanon.