Cerca nel sito

Laudato si' - in Abruzzo con prima, seconda, terza superiore di AC

Foto di gruppo

Vista l’attuale situazione climatica, quest’anno abbiamo deciso di basare il nostro camposcuola sull’enciclica Laudato Sì di Papa Francesco, dove il Pontefice parla del nostro Pianeta e dei drastici cambiamenti che sta subendo, delle loro cause e di un nuovo stile di vita più sostenibile per noi cristiani, sempre ispirandosi agli insegnamenti di Gesù. Per trasmettere al meglio questi messaggi abbiamo scelto come meta un piccolo borgo nel Parco Nazionale della Majella in Abruzzo: Caramanico Terme.

Abbiamo vissuto quest’esperienza con 15 ragazzi e ragazze di 1a, 2a e 3a superiore, due cuochi e don Antonio, alloggiando in un ex convento di frati cappuccini dal 7 al 12 agosto. L’obiettivo delle nostre attività era quello di trasmettere al meglio i temi del Laudato Sì ai giovanissimi e per far questo abbiamo cercato di coinvolgerli in diversi modi, andando per esempio ad intervistare le persone del luogo riguardo l’ambiente o cercando di insegnare loro nuovi atteggiamenti quotidiani per essere più ecologici.

Le due escursioni di quest’anno sono servite non solo come momenti per apprezzare la natura che ci circonda, ma anche per pregare e riflettere su quello che sta accadendo al Creato e come affrontarlo. Nella prima escursione ci siamo diretti all’Eremo di San Bartolomeo, una suggestiva chiesetta scavata nella roccia che veniva usata nel 1239 dal futuro Papa Celestino V come luogo di ritiro. Nella seconda invece abbiamo camminato nella Valle dell’Orfento lungo sentieri tortuosi ma sempre accompagnati dall’omonimo fiume e da viste mozzafiato.

Questa esperienza è servita ai ragazzi anche per vivere un momento diverso dalla routine quotidiana, dove hanno potuto meglio esplorare loro stessi, la loro Fede e le relazioni con gli altri. Con questo camposcuola il messaggio che abbiamo voluto lasciare ai ragazzi è di speranza, speranza in un mondo dove ogni essere umano può trovare pace con la natura, con gli altri, con sé stesso e con Dio, un obiettivo che oggigiorno ci sembra molto difficile ma che con la determinazione di tutti può diventare realtà.

Gli educatori